Nassiriya, Casini: missioni strumento indispensabile

Pol/Vlm

Roma, 12 nov. (askanews) - "Sedici anni dopo quella terribile giornata di Nassiriya, sentiamo immutato il sentimento di affetto e di vicinanza verso i militari italiani impegnati nelle missioni di pace, strumento indispensabile per affermare i valori di pace e libertà di cui l'Italia è portatrice nel mondo. Ancora una volta è necessario che i nostri militari si sentano sorretti da un'unità nazionale vera. Come ieri, nel momento del dolore, così oggi è necessario che i partiti non si dividano e sorreggano uniti i nostri contingenti all'estero". Lo scrive, in una nota, Pier Ferdinando Casini.