Nassiriya: Miceli (Pd), 'attentato ferita ancora aperta'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 12 nov. (Adnkronos) – "Nonostante i 18 anni trascorsi da quel terribile 12 novembre 2003, le immagini dell’attentato di Nassiriya contro le Forze Armate italiane partecipanti alla missione militare denominata 'Operazione Antica Babilonia', sono ancora una ferita aperta. Oggi come allora, rendiamo onore ai 19 italiani (12 Carabinieri, 5 militari dell'Esercito, 2 civili) e ai 9 cittadini iracheni uccisi dall’esplosione di quel maledetto camion della morte". Lo sottolinea Carmelo Miceli, deputato Pd, componente della commissione Giustizia della Camera e della commissione parlamentare Antimafia.

"Che il loro sacrificio -aggiunge- sia da monito per la comunità internazionale, pungolo nella ricerca della pacificazione e stabilizzazione di aree geografiche travagliate da conflitti, motivo per non arretrare mai nella lotta contro ogni forma di terrorismo”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli