Natale, Coldiretti: 5 mld a tavola, è prima voce di spesa -2-

Bla

Roma, 19 dic. (askanews) - Rilevante - continua la Coldiretti - è anche l'impegno ai fornelli con una media di 3,8 ore per cucinare le pietanze da servire. In particolare la maggioranza del 36% - sottolinea la Coldiretti - resterà in cucina meno di tre ore, il 16% da tre a cinque ore e il 18% oltre cinque ore tra coloro che rispondono. Il ritorno in cucina - sottolinea la Coldiretti - è accompagnato anche dalla tendenza verso una scelta attenta degli ingredienti, con una predisposizione elevata alla ricerca di materie prime fresche e genuine.

Lo dimostra il fatto che quasi un italiano su tre (30%) ha scelto quest'anno di regalare per le festività vini, spumanti o prodotti alimentari tipici da mettere sotto l'albero ed imbandire le tavole delle feste dove sempre più spesso si parla di cibo e ricette. Si registra quest'anno - sottolinea la Coldiretti - una spinta verso regali utili che privilegia l'enogastronomia, per l'affermarsi di uno stile di vita attento alla riscoperta della tradizione a tavola, che si esprime con la preparazione fai da te di ricette personali per serate speciali o con omaggi per gli amici che ricordano i sapori e i profumi della tradizione del territorio. Il regalo di prodotti dell'enogastronomia è quello meno riciclato ma, da segnalare, è anche - continua la Coldiretti - la preferenza accordata all'acquisto di prodotti Made in Italy per aiutare l'economia nazionale o garantire maggiori opportunità di lavoro a sostegno della ripresa.

(Segue)