Natalia Bryant compie 18 anni e gli auguri di mamma Vanessa in ricordo di papà Kobe sono una carezza

Di Monica Monnis
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Kirby Lee - Getty Images
Photo credit: Kirby Lee - Getty Images

From Cosmopolitan

18 anni, un compleanno importante, uno spartiacque tra il prima e il dopo, un giorno che rimane nell'ippocampo per sempre. 24 ore dedicate ai festeggiamenti, ai progetti ma anche ai ricordi, in cui spesso l'euforia si intreccia con la malinconia per la mancanza di chi non c'è, con la nostalgia come un vulcano pronto ad eruttare da un momento all'altro. Il 19 gennaio Natalia Bryant ha spento 18 candeline coccolata da mamma Vanessa e dalle sorelle Bianka, 4 anni e Capri, 1, ma non serve molto per immaginare come il pensiero sia volato più volte verso papà Kobe Bryant e la sorellina Gianna, morti un anno fa in un incidente aereo (il 26 gennaio 2020). Mamma Venessa ce l'ha messa tutta per inondare d'affetto la festeggiata, sempre mantenendo vivo il ricordo di Kobe e Gigi.

Sono sei i post su Instagram dedicati da Vanessa alla sua #firstborn: quattro foto bellissime della giovane donna che Natalia oggi è diventata, e due prese dall'album dei ricordi, istantanee della "piccola principessa di papà" accoccolata tra le braccia di Kobe. Le parole che Mrs Bryant, 38 anni, ha dedicato alla sua primogenita sono una carezza all'anima. "Cara Natalia, buon compleanno! Mamma e papà sono così orgogliosi della giovane donna che sei", ha scritto Vanessa, "Hai mostrato così tanta forza e grazia durante l'anno più difficile della nostra vita. Grazie per avermi aiutato tanto con le tue sorelline". Da #proudmom, la moglie della leggenda del basket ha definito la sua primogenita "un'incredibile sorella maggiore" e "un bellissimo modello" per le piccole di casa. "Grazie per essere gentile, educata e amabile in tutto ciò che fai. Non hai idea di quanto mamma e papà siano orgogliosi e felici di averti come figlia", ha concluso firmando per tutta la famiglia, Mommy, Daddy, Gigi, BB and Koko.

Il 23 gennaio sarà un giorno difficile per Vanessa, Natalia, Bianka e Capri: sarà l'anniversario della morte di Kobe e Gianna, il primo giro di boa dopo un anno doloroso segnato da un lutto difficile da accettare. "Il dolore è un insieme di emozioni incasinate", ha scritto pochi giorni fa Vanessa nelle sue Instagram stories, "un giorno stai ridendo e il giorno dopo non hai voglia di vivere. Voglio dire questo a tutte le persone che lottano con il dolore straziante per la perdita di qualcuno. Trova la tua ragione per vivere. So che è difficile". E la sua ragione fa rima proprio con Natalia, Bianka e Capri.