Nato, Biden: "Abbiamo nuove sfide, Russia e Cina"

·1 minuto per la lettura

"Negli ultimi due anni c'è stato il crescente riconoscimento del fatto che abbiamo nuove sfide davanti a noi. C'è la Russia, che non sta agendo in modo coerente con quanto avevamo sperato, come pure la Cina". Lo sottolinea il presidente Usa Joe Biden, parlando prima di avere un incontro bilaterale con il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg, nel corso del summit dell'Alleanza Atlantica a Bruxelles.

"Lo chiarisco: la Nato è di importanza fondamentale per gli interessi degli Usa - scandisce Biden - Se non ci fosse, bisognerebbe inventarla, perché consente all'America di condurre le sue attività nel mondo in un modo che altrimenti" non sarebbe possibile.

L'articolo 5 del trattato del Nord Atlantico, che stabilisce l'impegno alla mutua difesa tra gli alleati Nato, "lo consideriamo un obbligo sacro - dice Biden - Ricordo costantemente agli americani che, quando l'America è stata attaccata, la Nato è intervenuta. Voglio solo che tutta l'Europa sappia che gli Stati Uniti ci sono".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli