Nato, Macron accusa la Turchia di lavorare con emissari dell'Isis

Bea

Roma, 3 dic. (askanews) - Il presidente francese Emmanuel Macron ha accusato la Turchia di lavorare insieme a emissari dello Stato Islamico e ha detto che Ankara deve chiarire le sue ambiguità nelle riunioni a margine del vertice Nato che comincia oggi. "Il nemico comune oggi sono i gruppi terroristici. Mi spiace dirlo, non abbiamo la stessa definizione di terrorismo attorno al tavolo" ha detto Macron in una conferenza stampa congiunta con il presidente Usa Donald Trump.

"Quando guardo alla Turchia, combatte contro coloro che si sono battuti al nostro fianco contro l'Isis e a volte lavora con emissari dell'Isis". Macron ha anche respinto l'appello di Trump a rimpatriare i suoi combattenti estremisti islamici, dicendo che non è una priorità. Il focus, ha aggiunto, è combattere l'Isis, che non è ancora stato sconfitto.