Nato mette forze in standby, rafforza Europa orientale - segretario generale

·1 minuto per la lettura
Il Segretario generale della Nato Jens Stoltenberg durante una conferenza stampa dell'alleanza atlantica a Bruxelles,

(Reuters) - Gli alleati Nato stanno mettendo in standby le forze per rafforzare il dispiegamento in Europa orientale con più navi e caccia, come conseguenza dell'intensificarsi dello spiegamento militare da parte della Russia al confine con l'Ucraina.

È quanto affermato da Jens Stoltenberg, segretario generale dell'alleanza.

"Accogliamo volentieri le nuove forze fornite dagli alleati Nato" ha affermato Stoltenberg in una nota. "La Nato continuerà a prendere tutte le misure necessarie per proteggere e difendere gli alleati, tra cui rafforzare la parte orientale dell'alleanza".

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Stefano Bernabei, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli