Nato respinge offerta russa su stop a missili: non credibile -2-

Mos

Roma, 27 set. (askanews) - Mosca e la Nato sono in una dura polemica in relazione ai novi missili SSC-8 russi che, secondo Washington e l'alleanza, violano il Trattato sulle forze nucleari intermedie (INF) firmato nel 1987.

L'offerta russa è "non credibile" perché "non tiene conto della realtà sul terreno: la Russia ha già dispiegato gli SSC-8 in violazione del Trattato INF", ha spiegato la portavoce della Nato Oana Lungescu. (Segue)