Nato: spesa non-Usa per difesa ha superato i 130 miliardi Usd

Sim

Roma, 4 dic. (askanews) - "La spesa non americana per la difesa è aumentata per cinque anni consecutivi", tanto che oggi "vengono investiti oltre 130 miliardi di dollari": è quanto si legge della Dichiarazione di Londra, diffusa al termine del vertice per i 70 anni della Nato.

"Siamo determinati a condividere costi e responsabilità della nostra sicurezza comune", hanno sottoscritto i leader dell'Alleanza atlantica, rimarcando l'aumento del "nostro investimento in difesa in linea con i parametri del 2% e del 20%, investendo in nuove capacità e contribuendo con più uomini a missioni e operazioni".