Nato, Trump: merito mio se alleati ora spendono di più in difesa

A24/Pca

New York, 3 dic. (askanews) - Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha detto che è merito suo se gli alleati della Nato hanno aumentato i loro contributi per la difesa. "Quello che mi piace della Nato è che molti Paesi hanno aumentato i contributi su mia richiesta. Stanno mettendo un sacco di soldi e ne metteranno ancora di più" ha detto Trump, parlando con i giornalisti da Londra, insieme al presidente francese Emmanuel Macron.

I Paesi che non investono a sufficienza nel settore della difesa "avranno a che fare" con lui, "forse dal punto di vista commerciale, o in altro modo" ha detto Trump. Il presidente statunitense ha aggiunto che la Nato ha fatto molti progressi da quando è in carica, "ed è molto importante per me".

Trump è molto critico con gli alleati che non spendono, come previsto dagli impegni presi, il 2% del Pil nel settore della difesa; l'Italia investe nel settore solo l'1,15% del Prodotto interno lordo.