Naufragio al largo della Turchia, 14 salvati e un bambino disperso

webinfo@adnkronos.com

La Guardia costiera della Turchia ha annunciato di aver tratto in salvo 14 migranti e un sospetto trafficante di esseri umani al largo della costa dell'Egeo, mentre un bambino risulta disperso. Il naufragio è avvenuto vicino al distretto di Bodrum nella provincia sudoccidentale di Mugla, come si legge in una nota postata sul sito della Guardia costiera turca. 

La squadra di soccorso sta continuando le ricerche in mare del bambino disperso, prosegue la nota senza fornire indicazioni sulla nazionalità dei migranti e sulla loro destinazione. Ieri la Guardia costiera turca aveva tratto in salvo altri 39 migranti, la cui imbarcazione era affondata vicino al distretto di Enez nella provincia nordoccidentale di Edirne.