Navalny irriconoscibile in Tribunale dopo lo sciopero della fame

Primo Piano

E' un Aleksej Navalny fortemente dimigratito quello che si è presentato, in video, durante l'udienza del processo d'appello nel caso che lo vede accusato di aver diffamato un veterano della Seconda Guerra Mondiale. "Peso 72 chili, come in settima classe" le parole dell'oppositore russo alla moglie Yulia. Navalny negli scorsi giorni ha fatto sapere di aver interrotto lo sciopero della fame durato 24 giorni che aveva annunciato per chiedere cure adeguate per i forti dolori alla schiena e alle gambe.