Nave Eleonore, Commissione Ue lavora per solidarietà su sbarchi

Loc

Bruxelles, 2 set. (askanews) - Riguardo alla vicenda della nave Eleonore, della Ong tedesca Lifeline, con 104 persone a bordo, la Commissione europea "segue da vicino gli sviluppi", partecipando attivamente al coordinamento fra gli Stati membri che vorranno accogliere una parte dei migranti. Lo ha detto oggi a Bruxelles la portavoce della Commissione Europea Natasha Bertaud, durante il briefing quotidiano con la stampa.

"Apprendiamo che la nave potrà sbarcare i migranti in Italia. Continuiamo i contatti con gli Stati membri per individuare quelli che vogliono collaborare e partecipare agli sforzi di solidarietà riguardanti i migranti a bordo", ha detto Bertaud.

"Accogliamo con favore - ha aggiunto - il fatto che un certo numero di Stati membri sono attivamente impegnati in questi contatti. Più in generale, facciamo appello alla cooperazione da parte dei paesi membri per arrivare rapidamente a delle soluzioni". (Segue)