Navigator, Regioni: ok convenzioni Anpal ma governo emani decreti

Red/Gtu

Roma, 17 lug. (askanews) - "La firma delle convenzioni fra l'Agenzia nazionale politiche attive del lavoro (Anpal) e le singole Regioni è un fatto sicuramente positivo, anche perché i navigator sono chiamati ad assicurare un'assistenza tecnica importante per la gestione della fase operativa legata ai patti per il lavoro previsti dal provvedimento sul reddito di cittadinanza. Un'attività che, però, è incardinata e va strutturata nell'ambito delle funzioni dei centri per l'impiego (Cpi) con cui i navigator saranno chiamati a collaborare", lo ha dichiarato l'assessore della Regione Toscana, Cristina Grieco, coordinatrice della Commissione lavoro e istruzione della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.

"Non vorrei - ha spiegato - che le firme di oggi possano essere interpretate come un alibi per ulteriori ritardi sull'impegno che il Governo ha assicurato per il potenziamento dei centri per l'impiego. Un piano sottoscritto con un'intesa Stato-Regioni che prevede l'assunzione di 4000 unità di personale a tempo indeterminato che dovranno entrare in forma stabile negli organici dei Cpi".(Segue)