‘Ndrangheta: boss, ‘siamo carovana per fare la guerra’

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 10 mag. (Adnkronos) – “Siamo una carovana per fare la guerra”. Così parlava il boss Vincenzo Alvaro, a capo della ‘ndrina di Roma insieme con Antonio Carzo. La frase è stata intercettata e finita agli atti nell’ambito dell’inchiesta che su disposizione della Direzione Distrettuale Antimafia di Roma e della Dia ha portato a 43 arresti tra Roma, Lazio e Calabria, nei confronti di quella che è considerata la prima locale ufficiale di ‘ndrangheta nella Capitale.

Oltre agli arresti, i procuratori aggiunti Michele Prestipino, Ilaria Calò e il pm Giovanni Musarò hanno disposto il sequestro di 24 società e attività tra cui bar, ristoranti e pescherie nell’area nord della Capitale, in particolare a Primavalle.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli