'Ndrangheta, confiscati beni a professionisti legati a cosca 'Alampi'

redazione web
'Ndrangheta, confiscati beni a professionisti legati a cosca 'Alampi'

I carabinieri e la guardia di finanza di Reggio Calabria hanno sequestrato beni per un ammontare complessivo pari a circa 1 milione di euro, a due avvocati e un commercialista, tutti legati a vario titolo alla cosca di 'ndrangheta 'Alampi', attiva nella città di Reggio Calabria. I tre destinatari delle misure, già condannati in primo grado, per gli inquirenti "fornivano uno stabile e concreto contributo al mantenimento ed al rafforzamento dell'articolazione territoriale della 'ndrangheta" prestandosi "in modo consapevole e sistematico" a fare "da postini, e portatori di messaggi e notizie" con le direttive impartite dal carcere dal boss Matteo Alampi "ai sodali non detenuti".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità