'Ndrangheta, consegnato Antonio Strangio detto 'TT' -3-

Red/Nav

Roma, 26 ago. (askanews) - Antonio Strangio è il cugino di Domenico Pelle, arrestato nell'ambito dell'operazione del 5 dicembre scorso, ed è nipote di Antonio Pelle cl. 1962 alias "la mamma", elemento di vertice della cosca PELLE "Vancheddi" di San Luca, arrestato dalla Squadra Mobile di Reggio Calabria nel 2016 dopo 5 anni di latitanza; ed anche di Domenico Pelle Domenico cl. 1950 alias "Mico i Mata", anch'egli in carcere per l'inchiesta "European 'ndrangheta connection".

Dopo le formalità di rito negli uffici della Polizia di Frontiera Aerea di Roma Fiumicino, Antonio Strangio è stato condotto nel carcere di Rebibbia, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Anche in questa occasione, si è rivelata fondamentale l'attività del Servizio per la cooperazione internazionale di Polizia e le dirette intese fra Autorità Giudiziarie e Forze di Polizia di Italia e Germania, sotto l'egida di Eurojust.