‘Ndrangheta, favorivano la latitanza dei boss: 14 arresti

·1 minuto per la lettura
‘Ndrangheta, favorivano la latitanza dei boss: 14 arresti
‘Ndrangheta, favorivano la latitanza dei boss: 14 arresti

Milano, 28 lug. (askanews) – Hanno favorito negli anni la latitanza di diversi boss della ‘ndrangheta, aituandoli nella fuga, custodendo armi anche da guerra e portando avanti contemporaneamente attività di spaccio. Con queste accuse sono state arrestate dai carabinieri 14 persone fra la provincia di Reggio Calabria, Teramo e Benevento Gli arrestati sono tutti originari della Provincia di Reggio Calabria e avevano stabilito la loro base in una cava di inerti a Gioia Tauro, il cui scopo principale era agevolare la latitanza di pericolosi boss della ‘ndrangheta.

Lo spaccio e la detenzione di armi andava comunque a potenziare il “Mandamento Tirrenico”, che agisce nella provincia di Reggio Calabria.