'Ndrangheta, Fratoianni (Si): mi auguro estraneità politici

Red/Lsa

Roma, 20 dic. (askanews) - "Sono garantista, e mi auguro davvero, che politici coinvolti in inchieste possano dimostrare estraneità. Tuttavia dalle parti di FdI invece di prendersela con chi salva vite in mare o con le famiglie arcobaleno, dovrebbero essere più attenti ad un altro genere di 'famiglie'...". Lo afferma in una nota Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana, dopo l'arresto dell'assessore alla Regione Piemonte, Roberto Rosso, di Fratelli d'Italia, accusato di coinvolgimenti con la 'Ndrangheta.

"Non sono di quei garantisti a giorni alterni, e quindi anche di fronte alle ultime operazioni della magistratura e delle forze dell'ordine contro la criminalità organizzata, mi auguro sinceramente che i politici coinvolti o arrestati possano dimostrare nelle aule di giustizia la propria completa estraneità. Colpisce tuttavia - aggiunge Fratoianni - il continuo susseguirsi del coinvolgimento di esponenti di FdI, anche ieri con l'ex parlamentare Pittelli definito da Giorgia Meloni al momento del suo ingresso in quel partito 'un valore aggiunto' ed oggi con l'assessore della giunta di centrodestra del Piemonte."

"Bisogna battersi in ogni sede, in ogni partito e deve essere un impegno comune - conclude Fratoianni - ed insistere nel recidere ogni possile legame o contiguità tra politica e criminalità".