'Ndrangheta, Santelli: impegnati per Rinascita-Scott in Calabria

·1 minuto per la lettura

Roma, 17 lug. (askanews) - "Con tutta la Giunta, ognuno per le sue competenze, in questi giorni ci siamo adoperati a superare ogni ostacolo burocratico e strutturale per fare celebrare Il maxi processo Rinascita Scott in Calabria e non farlo emigrare altrove in ragione del fatto che non ci fosse un luogo adatto a contenere oltre 500 persone". Lo scrive in una nota la Presidente della Regione Calabria, Jole Santelli. "Si tratta di processo enorme per numeri e rilevanza storica, secondo solo a quello contro la mafia a Palermo istruito da Falcone e Borsellino. Ci siamo impegnati al massimo impedendo che il maxi-processo fosse trasferito altrove con un provvedimento speciale che avrebbe offeso istituzioni e la stragrande maggioranza dei calabresi". "Anche un giusto processo - evidenzia -mette in crisi le 'ndrine. Ribadisco il mio pieno sostegno e quello della Giunta regionale all'incalzante azione della magistratura e alle Forze dell'Ordine. Sostenere il funzionamento della Giustizia evita accanimenti mediatici che dipingono una Calabria dove l'ordinaria normalit non possibile".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli