'Ndrangheta, scontro per il dominio in Valle d'Aosta: arresti

Sav

Roma, 17 lug. (askanews) - Vasta operazione dei carabinieri di Reggio Calabria contro le cosche della 'ndrangheta calabrese di San Giorgio Morgeto e Cittanova, con diramazioni nel nord Italia, in particolare in Valle d'Aosta, dedite alle estorsioni, a reati in materia di armi e stupefacenti e al controllo delle attività economiche del territorio. Arrestate numerose persone, ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso.

Dalle indagini è emersa anche una fase di contrapposizione tra la cosca di San Giorgio Morgeto e quella "Facchineri" di Cittanova, causata dalla volontà di quest'ultima di mantenere il predominio nel Comune sangiorgese e in Valle d'Aosta.

L'operazione è stata svolta con il supporto di militari del Comando Provinciale di Bologna e del Gruppo di Aosta e coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia reggina.