Necessaria coraggiosa iniziativa internazionale su dati Esg - Visco

·1 minuto per la lettura
Il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco a Roma

ROMA (Reuters) - È necessario un coordinamento internazionale "coraggioso e urgente" per rendere i dati forniti dalle aziende sugli indicatori ambientali, sociali e di governance (Esg) più solidi ed evitare fenomeni di "greenwashing".

È quanto affermato dal governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco.

La mancanza di normative per rafforzare gli indicatori Esg ha alimentato timori tra investitori e ambientalisti che le aziende possano ottenere valutazioni Esg migliori di quanto meritino a causa di dati che le fanno apparire più sostenibili di quanto in realtà siano.

"Il fatto che non ci sia alcun obbligo di supervisione della comunicazione non finanziaria delle imprese, la mancanza di indicatori standardizzati... lasciano alle aziende spazio per tentare di alterare la percezione esterna della loro sostenibilità allo scopo di attrarre finanziamenti", ha detto Visco durante una conferenza.

Il banchiere centrale ha affermato che un coordinamento "coraggioso e urgente" è necessario a livello internazionale per fornire dati migliori per misurare l'impatto del cambiamento climatico sull'economia e sul sistema finanziario.

Il volume dei finanziamenti in arrivo sulla base dei punteggi Esg delle aziende è aumentato in maniera significativa, ma i regolatori temono che i dati non siano del tutto affidabili e comparabili.

"La finanza sostenibile è cresciuta in maniera significativa in appena pochi anni, al punto da chiedersi se questa crescita sia essa stessa sostenibile", ha aggiunto Visco.

(Stefano Bernabei, Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli