Necessaria l'evacuazione d'urgenza di un minore

·2 minuto per la lettura
Ocean Viking ferma al largo di Lampedusa
Ocean Viking ferma al largo di Lampedusa

Nuova ondata di migranti che in queste ore continuano ad arrivare in Italia. Dopo l’autorizzazione a sbarcare a Trapani concessa alla nave Sea Eye 4, ad attendere è la Ocean Viking di Sos Mediterranee, ferma da giorni davanti all’isola di Lampedusa.

Migranti, Ocean Viking ferma davanti a Lampedusa

Per una nave che attracca, ce n’è un’altra che attende: dopo giorni e giorni di attesa, la nave Sea Eye 4 ha potuto attraccare a Trapani e cominciare le operazioni di sbarco di oltre ottocento migranti salvati nel Mediterraneo, 200 dei quali minori. Non è lo stesso per la Ocean Viking di Sos Mediterranee.

La nave è ferma da giorni davanti all’isola di Lampedusa, in attesa di un porto sicuro in cui far sbarcare più di trecento migranti.

Migranti, Ocean Viking ferma davanti a Lampedusa: minore evacuato d’urgenza

Nella giornata di domenica 7 novembre, un minore presente sulla nave è stato evacuato d’urgenza con una motovedetta della Guardia Costiera per ragioni di salute, insieme a suo fratello più piccolo. Si tratta di ustioni e altre patologie, e le sue condizioni sono peggiorate durante la notte.

Inoltre, con il deterioramento delle condizioni meteo marine, il team medico si aspetta un aumento dei problemi di salute tra i 306 naufraghi rimasti a bordo.

Migranti, Ocean Viking ferma davanti a Lampedusa, continuano gli sbarchi in Puglia e Calabria

Intanto, continuano gli sbarchi di chi riesce ad arrivare direttamente sulle coste italiane senza avere necessità di soccorso.

È successo in Salento, dove sono arrivati due gruppi di migranti, e a Roccella Jonica, in provincia di Reggio Calabria, dove sono giunti circa cento migranti. Molti sono minorenni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli