Negli Usa spopola l'uva al gusto di zucchero filato, e ora anche di soda

Negli Stati Uniti spopola l'uva al gusto di zucchero filato. Non solo: sui banchi alimentari arriva quella al gusto di soda e tante altre varietà che richiamano più che la frutta le caramelle. Una moda, lanciata ormai sette anni fa, ma che negli ultimi mesi - scrive il Wall Street Journal - ha conquistato anche il web. L'uva di zucchero filato è comparsa nei negozi ortofrutticoli statunitensi circa sette anni fa, cambiando per sempre il panorama americano dell'uva.

I produttori hanno iniziato immediatamente a cercare altre varietà simili a caramelle, alcune delle quali sono appena arrivate sul mercato. Prima di ciò, esistevano principalmente tre versioni di uva verde, rossa e nera, varietà che hanno quello che i produttori del settore chiamano un gusto "dolce neutro". L'anno scorso i coltivatori di uva in California, il più grande produttore negli Stati Uniti, hanno prodotto 93 varietà rispetto alle 75 del 2010. Nomi a parte, le nuove varietà di uva sono prodotte attraverso tecniche orticole tradizionali e da piante da riproduzione per evidenziare alcune qualità, come la consistenza croccante o il sapore dolce. Ci vogliono circa 12 anni affinché una nuova specie di uva raggiunga la commercializzazione.