Negli Usa un uomo si è schiantato sul tetto della potente auto davanti agli occhi dei passanti

·2 minuto per la lettura
Il momento successivo al tremendo volo di
Il momento successivo al tremendo volo di

Cade dal nono piano su una Bmw e sopravvive: miracolo negli Usa, a Jersey City ripreso in diretta dai passanti, che si sono trovati all’improvviso davanti ad un uomo dolorante che pochi secondi prima si era schiantato sul tetto della vettura. L’uomo, un 31enne che probabilmente stava tentando il suicidio, si sarebbe “solo” rotto un braccio e provocato lesioni varie. E appena si è schiantato, come racconta il New York Post, l’uomo si è rialzato e ha urlato ai presenti: “Cosa è successo?”.

Cade su una Bmw e sopravvive: volo agghiacciante per un 31enne miracolato

Il racconto lo ha proseguito anche il Sun, che riporta come quell’incidente con esito rocambolesco sia stato ripreso in un video da una passante, la 21enne Christina Smith che lo ha postato sulla sua pagina Facebook. E la giovane donna ha spiegato ai media: “Ho sentito un grande botto e all’inizio non pensavo che fosse una persona. Il finestrino posteriore dell’auto era distrutto, poi il ragazzo è balzato in piedi e ha iniziato ad urlare, il suo braccio era tutto storto”.

Il racconto della testimone sull’uomo che cade su una Bmw e sopravvive: “Come in un film”

E ancora: “Sono rimasta paralizzata, era come essere in un film”. Secondo il racconto di quei concitati momenti Christina stava passeggiando per Journal Square a Jersey City quando l’uomo si è schiantato contro l’auto di lusso. La donna ha subito chiamato il 911, poi a chi la intervistava ha azzardato una chiave di lettura di quel vero miracolo: “Probabilmente lo ha aiutato il fatto che indossasse un piumino”. L’uomo è stato portato d’urgenza in ospedale e in realtà non si sarebbe rotto solo il braccio, almeno secondo quanto sostenuto dalla portavoce di Jersey City Kimberly Wallace-Scalcione: le sue condizioni sarebbero critiche.

“Voglio morire, lasciatemi stare”, un uomo cade su una Bmw e sopravvive, ma voleva suicidarsi

Alcuni testimoni oculari hanno detto al Post che l’uomo, che in un primo momento si è rifiutato di fornire il suo nome e di collaborare con le autorità, non lavorava all’interno dell’edificio. Il 50enne Mark Bordeaux, che lavora all’interno dell’edificio, ha spiegato: “È caduto sulla macchina attraverso il tettuccio apribile, poi è sceso dall’auto ed è caduto a terra. Cercava di alzarsi, ma le persone lo stavano convincendo a rimanere giù. Così è rimasto lì fino all’arrivo della polizia e delle ambulanze. Continuava a dire: ‘Lasciami in pace, voglio morire‘. Voleva morire. Quello era il suo programma, ma Dio aveva qualcos’altro in mente”. Sono in corso le indagini della polizia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli