Nei festeggiamenti a Milano 15 feriti, tre sono gravi

·1 minuto per la lettura

AGI - Quindici feriti, di cui tre gravi, sono stati soccorsi nella notte in piazza Duomo a Milano, durante i festeggiamenti per la vittoria della nazionale agli Europei. Lo riferisce la centrale operativa del 118 dell'Areu intervenuta a partire dalla mezzanotte con sette ambulanze e due automediche. Le situazioni più critiche hanno riguardato un 21enne ricoverato in codice giallo al Niguarda per l'amputazione di tre dita della mano per l'esplosione di un petardo. Un coetaneo è stato portato all'ospedale Policlinico di Milano dopo che lo scoppio di un petardo gli avrebbe perforato l'addome, causandogli una profonda ferita. Infine un ventenne è andato al Niguarda in rosso per una ferita penetrante al torace causata dal gancio di una transenna. Nessuno di loro risulta essere in pericolo di vita. 

Altri incidenti lungo la penisola

Un 26enne è stato accoltellato nella notte a Empoli (Firenze) nel corso dei festeggiamenti per la conquista, da parte della Nazionale italiana, degli Europei. Non sarebbe in pericolo di vita e si indaga per capire il movente dell'aggressione. A Vallo di Diano, in provincia di Salerno, due uomini di origini africane sono rimasti feriti durante i festeggiamenti: il primo per lo scoppio di un petardo, il secondo cadendo da una bicicletta. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli