Nel 2010 uccise 8 ciclisti, dopo 11 anni provoca altro incidente mortale

·1 minuto per la lettura

Undici anni fa era alla guida dell'auto che travolse 10 ciclisti uccidendone 8 e ferendone gravemente due, a Santa’Eufemia in provincia di Lamezia Terme. Undici anni dopo ha provocato un altro incidente mortale. A Chafik Elketani, 32 anni, si legge su 'La Stampa', avevano ritirato la patente ed era sotto effetto di droghe quando, dopo un sorpasso i curva, travolse il gruppo di cicloamatori. Nel 2010 non esisteva il reato di omicidio stradale e se la cavò con una condanna a 8 anni per uscire dal carcere dopo 5 anni.

Lunedì scorso Elketani stava percorrendo la statale 280 in zona Marcellinara, a Catanzaro, poco dopo le 23 quando si è schiantato contro il guard rail, uscendo fuori dalla carreggiata. Nello scontro è morto un amico del 32enne, che ha riportato qualche ferita.

Ora l’uomo dovrà rispondere nel caso di omicidio stradale davanti alla Procura di Catanzaro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli