Nel Manotavno è crollato un silos e un bambino di 3 anni è morto travolto dal mangime

Non è sopravvissuto il piccolo di 3 anni che era stato travolto dal silos carico di mangimi che domenica pomeriggio è crollato in un'azienda di Pegognaga (Mantova). Il piccolo Giovanni Veneri era con il padre Simone, 32 anni, investito anch'egli dal manufatto che si è spezzato in due nell'impatto a suolo. Il piccolo Giovanni sarebbe rimasto sepolto sotto il mangime che si è liberato nell'aia dopo lo schianto, senza riuscire più a respirare.

Il piccolo, come confermato dalla centrale Areu, ha riportato un grave trauma cranico e i soccorritori lo hanno trovato in arresto cardiaco. Il bambino è stato dichiarato morto una volta in ospedale. Il padre rimane grave ma non in pericolo di vita all'ospedale Maggiore di Parma dove è stato portato in elisoccorso. Sul posto i carabinieri di Pegognaga che hanno messo i sigilli al luogo della tragedia. La procura ha aperto un'inchiesta.