Nel Milanese cantiere da 6 mln per riqualificazione con bonus 110%

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 25 mar. (askanews) - A Fizzonasco, frazione di Pieve Emanuele, il gruppo di imprese Rete Irene ha aperto il cantiere per quello che al momento è probabilmente il più grosso intervento di riqualificazione energetica con superbonus 110% presente in Lombardia. Si tratta di un intervento da 6 milioni di euro che riguarderà 150 unità abitative e 205 autorimesse, con 16 mesi di tempo per portare a termine i lavori. Il complesso immobiliare è situato in via Marche 47-53 ed costituito nel condominio "Tre Case".

Sarà soggetto ad un intervento di isolamento termico delle superfici opache verticali e orizzontali, isolamento della copertura verso locali riscaldati, sostituzione degli infissi, installazione pannelli solari fotovoltaici, ricarica auto elettriche e impianti di Ventilazione Meccanica Controllata. Completano le lavorazioni previste la correzione di tutti i ponti termici presenti in nodi e particolari di un'architettura esistente ricca di dettagli da isolare.

Un intervento sostanziale che porterà i tre edifici a passare da una classe energetica F (scala AB ed EF) ed E (scala CD) ad una classe energetica C. Un salto di classi che comporterà diversi benefici: un maggior comfort abitativo, l'incremento della qualità della vita dei residenti, l'aumento tangibile del risparmio energetico e, di conseguenza, economico. L'intervento contempla anche un restyling estetico che, attraverso finiture e colori contemporanei, contribuirà all'ammodernamento dell'edificio. Rete Irene ha in programma interventi legati al bonus per un totale di oltre 40 milioni di euro.