Nel Parco di Collodi nasce il Museo Interattivo di Pinocchio

webinfo@adnkronos.com

Nasce il Museo Interattivo di Pinocchio (Mip) all'interno del Parco di Pinocchio di Collodi, frazione di Pescia in provincia di Pistoia. E' la grande novità del 2020 realizzata su iniziativa della Fondazione Nazionale Carlo Collodi. Il Mip è collocato nello spazio che nel 1986 fu aggiunto come Laboratorio delle Parole e delle Figure (poi rinominato Laboratorio del Fare e del Dire) e che fu creato da uno schizzo dell'architetto Giovanni Michelucci.  

La cerimonia di inaugurazione del Mip si terrà sabato 21 dicembre, alle ore 11, e a fare gli onori di casa sarà il presidente della Fondazione Nazionale Carlo Collodi, Pier Francesco Bernacchi. Dal 21 dicembre al 6 gennaio il Mip sarà aperto tutti i giorni dalle ore 10 alle 17.00 (ultimo ingresso alle 16).  

 

Il nuovo spazio amplia e arricchisce l'offerta culturale del Parco di Pinocchio con un percorso multimediale e interattivo ispirato alle avventure del burattino più famoso del mondo, nato dalla penna e dall'ingegno dello scrittore Carlo "Collodi" Lorenzini. 

"La parola chiave alla base del progetto è l'interazione - spiega la Fondazione Collodi - Interazione con la storia, con la scenografia, con i personaggi, con gli altri visitatori. Buona parte del percorso vive di installazioni interattive che coinvolgono non solo il cervello, non solo le mani ma tutto il corpo del visitatore".  

Insieme ai personaggi più celebri della favola (Pinocchio, Mastro Geppetto, la Volpe, il Gatto, la Fata Turchina, il Grillo Parlante, il Pescecane, ecc.), il percorso tecnologico immersivo consente di vivere da protagonisti gli episodi più celebri del capolavoro letterario di Collodi. Dopo un tunnel luminoso, il visitatore si immerge in ambienti come la casa di Geppetto, il Campo dei Miracoli, il Paese dei Balocchi, il ventre del Pescecane...