Nel Regno Unito gli NFT arrivano nelle aule giudiziarie

(Adnkronos) - In una sua recente sentenza, l’Alta Corte di Giustizia di Inghilterra e Galles ha acconsentito alla notificazione di atti relativi ad un procedimento legale in forma di NFT. L’Istituzione è intervenuta, infatti, con una decisione senza precedenti nell’ambito di un processo per truffa ai danni di un ingegnere italiano. I ladri hanno ricollocato la cifra sottratta su cinque exchange collegati ai wallet, e senza gli NFT, utilizzati per chiamare a giudizio gli autori della truffa - “Persons Unknown”, di cui si conoscono solo gli indirizzi dei portafogli crittografici - l’azione legale non avrebbe potuto avere luogo.