Nella Taranto dell'ex Ilva la settimana sociale dei cattolici

Ska

Città del Vaticano, 28 nov. (askanews) - Si svolgerà nella Taranto colpita dalla crisi dell'ex Ilva la 49esima settimana sociale dei cattolici italiani, dal 4 al 7 febbraio 2021, sul tema: "Il pianeta che speriamo. Ambiente, lavoro e futuro".

"La scelta della città pugliese intende non solo porre l'attenzione alla questione dell'ex Ilva, ma rappresenta una sorta di ripartenza per una riflessione più articolata e complessa sui temi ambientali e sociali. Il faro è l'enciclica sociale di papa Francesco Laudato si' che pone al centro la categoria di ecologia integrale", spiega la Cei che ha presentato oggi i "lineamenta", le linee-guida dell'appuntamento. "Proprio la città pugliese è infatti luogo emblematico nel quale queste due dimensioni - quella dell'ambiente e quella del lavoro - sono state spesso vissute secondo un ingiusto conflitto. Qui sono eclatanti il 'debito sociale' (LS 30) e ancor più il 10 'debito ecologico' (LS 51) di cui parla Papa Francesco. Ancora oggi, c'è chi afferma che le esigenze della difesa dell'ambiente e della salute debbano essere perseguite in modo unilaterale; ma questo acuirebbe i problemi occupazionali e sociali, specie in un contesto già vulnerabile come quello meridionale. Insieme a Taranto, secondo i dati dell'ISPRA del 2018, in Italia ci sono 41 siti SIN, cioè siti gravemente inquinati, ad elevato rischio sanitario. Questi fanno capo al Ministero dell'ambiente ed altri 17 sono a carico alle regioni. Il cammino urgente da percorrere è quello di una sostenibilità socio-ambientale nella prospettiva di una vera 'ecologia umana'". (Segue)