Neonata abbandonata e morta, Consiglio Toscana osserva silenzio

Xfi

Firenze, 20 nov. (askanews) - Il Consiglio regionale della Toscana ha osservato un minuto di silenzio, in segno di dolore per la bambina neonata ritrovata morta, abbandonata in una borsa a Campi Bisenzio. La richiesta è arrivata dalla consigliera del Pd, Monia Monni.

"Spesso in quest'aula -ha detto Monni, visibilmente commossa- abbiamo onorato alcuni nomi di persone che si sono distinte in questo territorio e in questa Regione. E' successo a Campi un fatto drammatico, una cosa molto forte. Quella bimba un nome non l'ha avuto. E' una vicenda dai contorni tristissimi. Qualunque siano le scelte che hanno portato a quest'episodio, e pare che la bambina sia stata abbandonata viva, è un fatto che ci chiama tutti in causa. Questo fatto ci dice con chiarezza che abbiamo perso tutti, di una miseria dolente, di un quadro desolante. E anche se è una modalità insolita vorrei che anche noi testimoniassimo la vicinanza a questo evento".

"E' anche quasi certamente una tragedia della solitudine, se pensiamo a cosa possa aver spinto la madre ad un simile gesto", ha aggiunto Paolo Sarti di Sì-Toscana a Sinistra.