Neonato abbandonato in Qatar, test ginecologico forzato

AGI - E' accaduta un'avventura sconcertante a un gruppo di passeggeri donna all'aeroporto di Doha. Il ritrovamento di un bebè appena nato, nei bagni dello scalo, ha indotto le autorità a sequestrare un gruppo di donne sbarcate da diversi aerei e a esaminarle "nel dettaglio" per verificare che non avessero partorito di recente.

L'episodio è accaduto il 2 ottobre ma è emerso solo ora grazie alla denuncia di alcune donne australiane all'emittente Seven News. In Qatar vige la legge islamica che punisce severamente le donne che rimangono incinte al di fuori del matrimonio