Neonazista sedese espulso dalla Polonia -2-

vgp

Roma, 8 nov. (askanews) - In precedenza l'uomo era stato condannato dai tribunali svedesi a un anno e mezzo di prigione per il suo coinvolgimento in attacchi con esplosivi contro, tra gli altri, il centro rifugiati di Göteborg.

L'uomo era statao "in Polonia per sottoporsi a un addestramento paramilitare, durante il quale voleva imparare a usare un'arma identica a quella usata da Brenton Tarrant durante l'attacco a Christchurch",dice la fonte dei servizi.

A marzo, l'estremista australiano di destra Brenton Tarrant, 28 anni, ha fatto una carneficina in due moschee nella città neozelandese di Christchurch uccidendo 50 fedeli.