I nerazzurri vincono con la Sampdoria dell'ex Stankovic: 3-0 ai liguri al Meazza

Serie A, l'Inter continua a marciare: Sampdoria stesa 3-0
Serie A, l'Inter continua a marciare: Sampdoria stesa 3-0

L’Inter si conferma dopo il passaggio agli ottavi di Champions League e continua a marciare anche in campionato. A San Siro la banda Inzaghi raggiunge la quarta vittoria consecutiva battendo 3-0 la Sampdoria dell’ex Inter Dejan Stankovic. Nerazzurri per una notte a -2 dal Milan.

Le formazioni della partita

Inter (3-5-2): Onana; Skriniar, Acerbi, Bastoni (67′ Acerbi); Dumfries, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Lautaro (67′ Lukaku), Dzeko (67′ Correa). Allenatore: Inzaghi.

Sampdoria (4-2-3-1): Audero; Bereszynski, Amione, Colley, Ferrari; Yepes (46′ Vieira), Villar (52′ Verre); Leris, Gabbiadini (78′ Montevago), Djuricic (78′ Rincon); Caputo (66′ Pussetto). All.Stankovic

AMMONIZIONI: 19′ Yepes 39′ Colley 52′ Djuricic 57′ Verre 60′ Gabbiadini 63′ Bastoni 67′ Vieira

Il primo tempo

La squadra di Stankovic parte con coraggio, dimostrando che non è arrivata a San Siro in vacanza. I nerazzurri però sono in palla e confermano l’ottimo momento di forma, incanalando la partita con il gol di testa di De Vrij al 21′ al primo gol in questa stagione. I ragazzi di Inzaghi comandano il match e tengono il pallino della gara. Al calare della prima frazione di gioco la solita combinazione tra Bastoni e Barella si rivela vincente e il centrocampista raddoppia, segnando il terzo gol consecutivo in campionato. Si va a riposo sul 2-0.

La ripresa

I nerazzurri nel secondo tempo non cambiano spartito, gestiscono la gara andando a ricerca della giusta chance per chiuderla. Occasione che arriva con Correa, che al 73′ dopo essere entrato da poco in campo capitalizza una bella azione personale e fa calare il sipario sulla partita. L’Inter si riporta davanti alla Juventus in classifica, raggiungendo quota 24 punti in Serie A.