Nessuna regione a rischio Covid alto, Rt in calo dopo tre settimane

·1 minuto per la lettura

AGI - Torna a calare leggermente, dopo tre settimane di aumento, l'indice Rt in Italia. Nell'ultima settimana di monitoraggio si attesta a 0,86, contro lo 0,89 della scorsa settimana. È quanto emerge dalla riunione della cabina di regia ministero-Iss-Regioni per la valutazione dei dati. Anche l'incidenza risulta in calo, tornata sotto quota 100 casi per centomila abitanti per la prima volta dallo scorso ottobre. 

Nell'ultima settimana di monitoraggio nessuna Regione è classificata a rischio alto, 4 (Calabria, Lombardia, Toscana e Umbria) hanno una classificazione di rischio moderato (di cui nessuna ad alta probabilità di progressione a rischio alto nelle prossime settimane) mentre le altre hanno una classificazione a rischio basso.

Due Regioni (Molise e Umbria) hanno un Rt puntuale maggiore di uno, ma con il limite inferiore sotto l'uno. Tutte le Regioni hanno una trasmissibilità compatibile con uno scenario di tipo uno.

 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli