Netflix cancella il mese di prova

MTT
Per chi ancora non è iscritto a Netflix non si sarà più la possibilità di sperimentare il servizio di streaming per 30 giorni senza pagare. (Credits – Getty Images)
Per chi ancora non è iscritto a Netflix non si sarà più la possibilità di sperimentare il servizio di streaming per 30 giorni senza pagare. (Credits – Getty Images)

Addio al mese di prova gratuita di Netflix. Almeno per ora e, almeno per ora, solo in Italia. La novità, che ha ovviamente subito scatenato molte polemiche sui social, è stata annunciata dal colosso americano con un comunicato ufficiale dove si legge che “stiamo testando la disponibilità e la durata di una prova gratuita per capire meglio come i consumatori valutano Netflix. Questi test tipicamente variano in termini di durata e paesi, e potrebbero non diventare permanenti”.

Insomma, per chi ancora non è iscritto a Netflix non si sarà più la possibilità di sperimentare il servizio di streaming per 30 giorni senza pagare. Se si vorranno vedere le serie tv e i film proposti dal colosso americano bisognerà fin da subito mettere mani ai portafogli, pagando uno degli abbonamenti disponibili, cioè quello da 7,99€ (standard), 10,99€ (2 dispositivi e HD) o Premium (13,99€, 4 dispositivi).

Ma perché questa scelta da parte di Netflix? Al di là che è solo un test, e dunque l’azienda americana potrebbe fare retromarcia, è probabile che l’esperimento sia motivato dalla volontà di capire se il marchio abbia raggiunto una tale popolarità e forza – così come l’offerta di Netflix come serie tv e film – da non aver bisogno di agevolare i potenziali clienti all’acquisto delle proprie offerte.

Fondata da Reed Hastings e Marc Randolph il 29 agosto 1997 a Scotts Valley, in California, come società di noleggio DVD, dal 2008 l’azienda ha attivato un servizio di streaming online on demand, e nel 2013 Netflix ha ampliato la produzione cinematografica e televisiva e la distribuzione online. Netflix è entrato nel settore della produzione nel 2013, presentando la sua prima serie, House of Cards. Da allora ha notevolmente ampliato la produzione di film e telefilm, offrendo contenuti “originali Netflix”. Ad aprile 2018 Netflix raggiunge i 125 milioni di utenti abbonati in tutto il mondo, di cui 56,71 milioni negli Stati Uniti.

Potrebbe anche interessarti:

Lo streaming inquina più di cd e cassette

La frase nella direttiva sul copyright che cambia tutto per YouTube

Myspace ha perso tutti i file caricati prima del 2016