Netflix precipita a Wall Street dopo il calo degli abbonati

·1 minuto per la lettura
featured 1598713
featured 1598713

Milano, 20 apr. (askanews) – Caduta libera per Netflix a Wall Street dopo l’annuncio del primo calo nel numero degli abbonati dal 2011. Le azioni della piattaforma hanno subito un calo anche del 38% in seguito ai risultati del primo trimestre 2022.

In quesi tre mesi Netflix ha perso 200mila abbonati per la prima volta in oltre 10 anni e, ancora peggio, stima di perderne altri 2 milioni nel trimestre in corso.

Colpa dell’aumento della concorrenza e della fine delle restrizioni per la pandemia che portano le persone a stare meno in casa. Ma Netflix segnala anche 100 milioni di famiglie che decidono di condividere le password.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli