Neve a Milano, il Pd cittadino: destra fa propaganda su tutto

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 24 dic. (askanews) - Il partito democratico milanese respinge al mittente le accuse di Lega e centrodestra sulla gestione dell'emergenza neve in città. "Se c'è qualcuno che deve chiedere scusa qui sono la destra e la Lega che, dopo aver speculato sulla morte del medico campano nei pressi della stazione centrale, adesso ricorrono alla neve per fare campagna elettorale - ha commentato la segretaria metropolitana del PD Milano Silvia Roggiani -. Devono essere del tutto a corto di argomenti se sono sono costretti a usare il meteo per accusare l'amministrazione comunale. Ai più smemorati forse sfugge il ricordo della nevicata del 2006 quando l'allora giunta di centrodestra Moratti lasciò la città senza sale e sotto 40 cm di neve con enormi disagi per Milano e i milanesi. Il piano neve messo in campo dal Comune oggi sta funzionando e lo dimostrano i 200 mezzi spargisale e spazzaneve e gli 800 spalatori messi in azione a partire da questa notte. Più che rendersi ridicoli con attacchi improvvisati alla giunta Sala si adoperino per porre rimedio all'incapacità manifesta e sotto gli occhi di tutti della giunta Fontana".

"L'amministrazione sta lavorando senza sosta con tutti i propri mezzi in campo per affrontare i disagi della nevicata - ha aggiunto il capogruppo Dem Filippo Barberis -. Perdonerà l'assessore Bolognini se i commenti social del Gran Visir dei Leoni da tastiera, senatore Salvini, irritano chi lavora a testa bassa da ore senza portare tra l'altro il benché minimo aiuto".