Neve in Val Formazza: 30 centimetri sopra i 1200 metri

neve in Val Fermazza

Tra giovedì 5 e venerdì 6 agosto 2019 una perturbazione proveniente dalla Francia ha valicato le Alpi portando maltempo e drastico ribasso delle temperature. La prima settimana del mese di settembre si è conclusa all’insegna della pioggia e dei violenti temporali, accompagnati da forte raffiche di vento. Per il fine settimana si attendo altri impulsi di instabilità lungo il nostro Paese. Sabato è prevista una giornata variabile, con cielo sereno in diverse regioni. Domenica ci si aspetta l’arrivo di una nuova perturbazione responsabile di piogge e temporali anche forti su Triveneto ed Emilia Romagna. Inoltre, venerdì 6 agosto, oltre alle abbondanti piogge, è arrivata la neve in Val Formazza.

Neve in Val Formazza, i primi fiocchi

Sulle nostre montagne sono già caduti i primi fiocchi di neve. Sembra impossibile crederci, eppure i primi giorni di settembre sembrano dire addio all’estate che, fino a poche settimane fa, ci ha accaldati con temperature torride e afose. Sui social sono diventate virali le foto che mostrano la Val Formazza completamente imbiancata dalla neve. Un paesaggio da cartolina.

Stando a quanto reso noto da VareseNews.it, in Val Formazza, oltre i 1200 metri, sono caduti ben 30 centimetri di neve. Il rifugio Città di Busto, situato in alta montagna, a 2400 metri, sulla sua pagina Facebook ha pubblicato una foto che mostra la prima nevicata della nuova stagione. Paesaggio coperto di neve anche al Città di Somma e al Rifugio Maria Luisa, il quale, stando alle informazioni di VareseNews.it, è a sua volta di proprietà del Cai di Busto Arsizio.