New York, nevicata record: città paralizzata

Primo Piano

New York si è svegliata bloccata per la neve, in quella che è una delle maggiori nevicate nella storia della città. I fiocchi, incessanti da ore, si sono abbattuti sulla costa orientale degli Stati Uniti, da Washington a Boston, passando per la Grande Mela. Il sindaco di New York, Bill de Blasio, ha dichiarato lo stato di emergenza, limitando tutti gli spostamenti solo a quelli essenziali. Il trasporto pubblico è in tilt e gli aeroporti svuotati. Anche i centri vaccinali hanno subito un arresto e tutti gli appuntamenti per le somministrazioni sono stati rimandati.