"Next door" vince il Taormina Film Fest

·2 minuto per la lettura

AGI - È Next door di e con Daniel Bruhl, il miglior film della 67ma edizione del Taormina Film Fest. L'attore tedesco vince anche come migliore attore del suo primo film da regista di cui è anche produttore: una dichiarazione d'amore e una riflessione sul mondo del cinema e delle star, ambizioso metacinema, divertente e tragico.

Roberto De Feo e Paolo Strippoli vincono la migliore regia con A classic horror story, un riconoscimento al nuovo film Netflix, prodotto da Colorado Film, al suo debutto al Festival. Un omaggio alla tradizione di genere, sorprendente e dissacrante e un'assoluta novità nel variegato universo del cinema horror.

Il premio per la migliore attrice va a Matilda De Angelis, intensa protagonista di Atlas di Niccolò Castelli, prodotto da Imago Film e Tempesta e distribuito da Vision Distribution. L'attrice continua a rivelare una straordinaria capacità di restituire tutta la complessità emotiva e l'autenticità dei suoi personaggi.

Oltre i premi legati al Concorso, il Festival celebra le eccellenze dello spettacolo con i Taormina Arte Awards che verranno consegnati sul palco del Teatro Antico alla cantautrice Francesca Michielin per la musica, ad Anna Ferzetti per la versatilità del suo talento artistico e a Ferzan Ozpetek per la sua storia cinematografica, a vent'anni da Le fate ignoranti.

Viene inoltre attribuito il premio Enit - Agenzia Nazionale del Turismo a Gianluca Jodice, sceneggiatore e regista de Il cattivo poeta. "Una sfida vinta insieme a tutta la Sicilia e alla città di Taormina: riportare il cinema sul grande schermo condividendo la bellezza del Teatro Antico. E facendo del Festival il segno e il senso della ripartenza: esperienza cinematografica e umana, non solo consumo audiovisivo", dicono i Direttori Artistici del Taormina Film Fest, Francesco Alò, Alessandra De Luca e Federico Pontiggia. I premi sono stati assegnati dalla giuria presieduta dalla regista e sceneggiatrice Susanna Nicchiarelli, dalla montatrice Francesca Calvelli, dall'attrice Lolita Chammah, dallo sceneggiatore Nicola Guaglianone e dall'attore Saleh Bakri.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli