Niall Horan si è sentito «prigioniero» agli esordi degli One Direction

Non devono essere stati semplici per gli One Direction i primi anni di notorietà, tra impegni e improvvisa attenzione mediatica. A parlare degli esordi è Niall Horan, ospite di Dermot O’Leary nel suo podcast People, Just People. È Dermot a chiedere a Niall se si sia mai sentito prigioniero in quel periodo. «Un paio di volte mi è capitato, sì. – risponde Niall – Perché avevamo 17, 18, 19 anni e per me non è stato facile. Come sai, avevo sempre qualcosa da fare e il pensiero di dover anche solo chiudere le tende in hotel per me era follia». Musica: Elevate from BenSound