Nicaragua, giornalista ucciso durante la diretta Facebook

Angel Gahona (Foto Facebook)

Angel Gahona, un giornalista che stava documentando la violenza in Nicaragua, è stato ucciso con un colpo di pistola mentre stava conducendo una diretta Facebook con il suo smartphone.

LEGGI ANCHE: Nicaragua: almeno 10 morti per le proteste sulle pensioni

Da cinque giorni la popolazione sta manifestando contro la riforma delle pensioni voluta dal presidente Daniel Ortega e nelle ultime ore gli scontri con la polizia si sono fatti violentissimi. Almeno 25 i morti, quasi 70 i feriti e 20 gli arresti.

Gahona si trovava a Bluefields, sulla costa meridionale,  e mentre filmava un attacco a un bancomant è stato colpito da diversi proiettili e si è accasciato al suolo. Il giornalista è stato poi soccorso ma i colpi gli sono stati fatali. Non è chiaro se a colpirlo siano stati proiettili della polizia o dei manifestanti.