Niccolò Pagani lascia L’Eredità: “Il mio posto è tra i miei ragazzi”

niccolo-pagani-eredità

È arrivato come un fulmine a ciel sereno l’annuncio di Niccolò Pagani di lasciare il programma televisivo L’Eredita per poter ritornare al suo mestiere di insegnante. Il supercampione del gioco a quiz di Raiuno ha infatti voluto leggere un suo personale messaggio in cui spiegava il perché dell’abbandono e che ha commosso sia il pubblico presente in studio sia il presentatore Flavio Insinna. Lo stesso Insinna ha poi voluto condividere il video del messaggio sui suoi canali social.

Niccolò Pagani lascia L’Eredità

L’insegnante ha deciso così di interrompere il suo percorso all’Eredità, congedandosi dal programma con un toccante messaggio di speranza per i suoi alunni e per il futuro: “Come professore sto tornando sulla strada maestra, quella prediletta. Il mio posto è là, tra i miei ragazzi: ogni mattina in prima linea nella missione quotidiana dell’educazione e dell’onestà. Dimostrando ai giovani, che la gentilezza vince sulla violenza, la cultura vince sull’ignoranza, il sorriso sconfigge la rabbia e l’ironia batte l’odio. Insegnando loro a non impugnare i coltelli, ma i libri, e a sostituire gli spintoni con gli abbracci”.

Nel corso del suo intervento, Pagani non ha potuto fare a meno di ringraziare i suoi colleghi per aver sopperito alla sua assenza dalla scuola, dividendosi i suoi ragazzi attraverso le numerose supplenze: “Ringrazio i miei colleghi di San Benigno Canavese che, dividendosi in supplenze (tante), mi hanno permesso di essere qui.

Campione per 12 puntate

Nel finale, il professore ci tiene inoltre a ringraziare il programma per l’opportunità datagli e per l’esperienza che ha potuto vivere durante queste settimane: “La storia di molti concorrenti simpatici e preparati. Il pubblico romano, vero, genuino e appassionato. La storia di un presentatore colto, talentuoso, trascinante. La storia, insomma, dell’Eredità”. La permanenza di Niccolò Pagani all’Eredità è durata in tutto 12 puntate, durante le quali tuttavia non è mai riuscito ad indovinare la parola del gioco finale della ghigliottina, non riuscendo quindi a portare a casa nessun montepremi.