Nicola Sturgeon al Ft sull'indipendenza della Scozia: "Ho il tempo dalla mia parte"

·1 minuto per la lettura
Scotland's First Minister Nicola Sturgeon speaks as she meets staff at the new offices of Social Security Scotland during a visit to mark a significant jobs announcement for Dundee and Scotland, in Dundee, Scotland, Britain September 29, 2021.  Jeff J Mitchell/Pool via REUTERS (Photo: POOL New via Reuters)
Scotland's First Minister Nicola Sturgeon speaks as she meets staff at the new offices of Social Security Scotland during a visit to mark a significant jobs announcement for Dundee and Scotland, in Dundee, Scotland, Britain September 29, 2021. Jeff J Mitchell/Pool via REUTERS (Photo: POOL New via Reuters)

“Ho il tempo dalla mia parte”. Nicola Sturgeon rilancia sulle colonne del Financial Times la richiesta di referendum sull’indipendenza della Scozia dal Regno Unito, avvertendo Boris Johnson che più Londra deciderà di rinviare la consultazione, più probabile sarà l’esito favorevole all’indipendenza. Anche perché le giovani generazioni in Scozia supportano la mozione indipendentista. “Non posso dire esattamente come verrà risolta questa impasse costituzionale, ma io credo che si risolva da sola, si risolve con un approccio democratico” ha detto la leader dello Scottish National Party.

La più grande minaccia per l’economia scozzese è la flessione demografica, spiega Sturgeon, aggravata dall’abolizione della libertà di circolazione per i cittadini europei, a causa della Brexit. “Le conseguenze del non essere indipendenti sono probabilmente molto maggiori rispetto al 2014”, quando si tenne il referendum che respinse la mozione indipendentista.

I sondaggi di quest’anno mostrano che il sostegno all’indipendenza è diminuito rispetto ai livelli raggiunti nel 2020. Tuttavia, la maggioranza è per staccarsi da Londra. La Scozia occupa circa un terzo della superficie dell’isola e ha l′8% della popolazione. Tra gli elementi non secondari, ospita sottomarini nucleari.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli