Nicolas Sarkozy condannato a un anno di reclusione senza condizionale

·1 minuto per la lettura

Nicolas Sarkozy condannato a un anno di carcere senza condizionale per finanziamento illecito della sua campagna elettorale nella corsa all'Eliseo del 2012, anno in cui venne battuto dal socialista François Hollande.

L'ex presidente francese (dal 2007 al 2012) dovrà scontare la pena dagli arresti domiciliari sotto sorveglianza elettronica. Così ha stabilito il giudice incaricato del cosiddetto processo Bygmalion. Thierry Herzog, l'avvocato dell'ex inquilino dell'Eliseo, ha dichiarato che "ricorrerà subito in appello" come richiesto dal suo assistito.

Secondo la motivazione della sentenza, esposta dal presidente del tribunale Caroline Viguier, il marito di Carla Bruni ha continuato a tenere incontri elettorali malgrado fosse stato avvertito per iscritto di avere abbondantemente superato il limite legale dei meeting.

Per l'accusa, l'eccesso di apparizioni ha avuto un costo doppio di quanto fosse consentito. Con lui sono stati condannate tredici persone tra cui i due titolari dell'agenzia di comunicazioni Bygmanlion, considerata dalla magistratura la fucina della doppia fatturazione utilizzata per coprire l'eccesso di spese per la campagna elettorale, "oltre le soglie autorizzate dalla legge".

Occorre in proposito precisare che Sarkozy non è stato condannato per quest'ultimo reato, ma per finanziamento illecito dopo avere "incontestabilmente giovato della frode che gli ha messo a disposizione fondi superiori a quelli ammessi dalla normativa".

Particolarmente grave la pena inflitta a Jérôme Lavrilleux (a oltre tre anni di reclusione) ex vice-direttore della campagna presidenziale ed ex eurodeputato della formazione politica di centro-destra, Ump (oggi Les Republicains) la stessa di Nicola Sarkozy.

Sarkozy era già stato condannato in primo grado a marzo a tre anni di detenzione in un altro processo, quello delle "intercettazioni". Ma la pena venne sospesa per il ricorso in appello.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli