Nieddu (Sardegna), 'abbiamo 46 mln per liste d’attesa ma pochi specialisti'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 4 nov. (Adnkronos Salute) – “L’abbattimento dei tempi d’attesa delle prestazioni sanitarie è una priorità sulla quale stiamo ponendo la massima attenzione. Avevamo iniziato nel 2019 con uno stanziamento di 21 milioni di euro, purtroppo inutilizzati a causa del Covid. Adesso con ulteriori 26 milioni di euro, da parte del Governo centrale, abbiamo riattivato specifici piani per aumentare il volume delle prestazioni erogate a beneficio dei cittadini. Purtroppo, scontiamo il fatto che disponiamo di un numero di specialisti insufficiente, anche per gestire l’attività ordinaria. Quindi abbiamo questa difficoltà, nonostante lo stanziamento importante di 46 milioni”. Così Mario Nieddu, assessore Igiene, Sanità e Politiche sociali della Regione Sardegna, questa mattina a margine della presentazione dell'analisi 'Cure mancate e Pdta per la cronicità' realizzata da Salutequità, e delle proposte dell''Osservatorio permanente assistenza pazienti Non-Covid. Focus su cronicità'.