Niente Black Friday 2021, è green il venerdì di Città del Sole

·2 minuto per la lettura

Il venerdì si tinge di verde. In occasione del Black Friday di quest'anno, Città del Sole, catena con quasi 50 anni di storia, che oggi conta 81 negozi di giocattoli in 60 città italiane, vuole ribadire ancora una volta la forza della propria scelta valoriale e l'attenzione alla sostenibilità, con una serie di giornate dedicate alla sensibilizzazione verso le questioni ambientali. Ed è così che la consueta gara al consumismo più sfrenato si trasforma in Green Friday: dal 26 al 28 novembre Città del sole pianterà, con l’aiuto virtuale dei suoi clienti 1.200 alberi dall’Italia all’Australia al Madagascar, per contribuire a sei diversi progetti di riforestazione.

"Da qualche anno - spiega all'Adnkronos, Graziano Grazzini, amministratore delegato di Città del sole - eravamo entrati nel concetto del Black Friday perché, essendo un appuntamento del mercato, facevamo fatica a starci fuori ma non eravamo a nostro agio. Abbiamo quindi cercato un’iniziativa che fosse più in sintonia con chi ci sceglie, con un consumatore che sta cambiando ed è più attento ad un’offerta più di valore e responsabile anche nei confronti dell’ambiente e del pianeta".

Ma come funziona il Green Friday di Città del sole? La dinamica è semplice. Chiunque farà acquisti tra il 26 e il 28 novembre in uno degli 80 negozi di Città del sole o online, riceverà un coupon con un QRcode per connettersi alla pagina dedicata del sito Up2You. Da lì sarà estremante semplice scegliere tra uno dei sei programmi di riforestazione che spaziano in tutto il mondo. Madagascar mangroves, Eastern Arc Forest in Tanzania, Reforest Now in Australia, Smart Shared Farm in Sardegna, Pauwlonia a Galatina e Cratere degli Astroni a Napoli sono i programmi sostenibili scelti da Città del sole per i suoi clienti.

Smart Shared Farm, ad esempio, è un progetto destinato alla piantumazione di ulivi che riqualificheranno il Sulcis, territorio nel sud ovest della Sardegna, un'area da tempo abbandonata e ad alto tasso di disoccupazione. Nel caso un progetto venisse completato, sarà possibile sceglierne uno degli altri cinque. Non solo: lo stesso coupon è realizzato in carta piantabile e potrà essere messo in un vaso per far crescere meravigliosi fiori, vedendoli apparire prima come timidi germogli verdi che cresceranno con forza e amore in casa.

"L'anno prossimo Città del Sole compie 50 anni e abbiamo sempre cercato di essere una presenza reale, genuina e alternativa. Il nostro green friday vuole essere un messaggio positivo non solo nei confronti degli adulti – conclude Graziano Grazzini - ma soprattutto dei bambini. Potranno partecipare alla piantumazione di un albero, ricevendo un certificato a loro nome e seguendo il progetto da remoto, e vedranno anche nascere i loro fiori da un semplice coupon di carta. Un'esperienza di educazione ambientale coinvolgente e creativa, com'è nello stile di Città del sole”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli